Aperitivo...al profumo di caffè

Una serata originale, all'insegna del gusto e della tipicità, che ha visto protagonista la bevanda preferita dagli italiani: il caffè.

Vi chiederete cosa c'è di strano, la particolarità è che non è stata una semplice degustazione di diverse tipologie di caffè, ma di un aperitivo con piatti e anche un cocktail al sapore di caffè.

Location di questa degustazione è stata la Torrefazione Caffè Stramoka di Treviglio (Bg), un po' penalizzata dalla posizione, ma come tutti i posti nascosti, estremamente interessante.

La Stramoka nasce nel 1972 quando Venerino Finotto, già allora socio di una piantagione in Brasile e impegnato nell'importazione di caffè crudo, decide di intraprendere l'attività di torrefazione del caffè crudo importato. Passione che trasmette ai figli Paola e Luca, attuali gestori, che portano avanti l'attività con competenza, dividendosi i compiti: Luca esperto nella tostatura e creatore di miscele uniche, mentre Paola si occupa della parte amministrativa e commerciale, della clientela del bar e anche della vendita del caffè.

La degustazione è stata orchestrata da Annalisa Andreini, foodblogger, con i patrocinio della condotta Slow Food della bassa bergamasca, che ci ha fatto assaggiare un plum - cake salato (ricetta rigorosamente segreta) realizzato con farine bio macinate a pietra e caffè, panini con farina di farro e integrale, noci e mandorle, farciti con formaggio spalmabile (latte, fermenti ed erba cipollina) del caseificio Lanzeni Luigi; e focaccia sempre preparata con farina biologica, fiori di zucca e polvere di caffè. Il tutto accompagnato da Stramoka Mule, versione del famoso cocktail, reinterpretato dal barman Claudio Sgaria di Calvenzano (Bg), che ha utilizzato Rum Pampero, sugar, succo di limone, Ginger Beer, menta, chicchi di caffè ed estrazione a freddo di caffè Stramoka.

Un vero viaggio nel mondo caffè, che è stato il fil rouge di tutta la serata, declinato anche nei centri tavola ideati da Alice Orlandi e realizzati con carta profumata al caffè e al posto della terra i chicchi, e nei libri che ha portato Daniela Tovo della libreria Il Campanile di Caravaggio (Bg) in cui il tema o titolo era riferito sempre al caffè, che abbiamo gustato alla fine anche nella versione Arabica e Robusta.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 07 Giugno 2017 16:01

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna