Un assaggio del Lago di Costanza (seconda parte)

L'altra città che ho visitato sul Lago di Costanza è Sciaffusa.

E' una delle città più pittoresche della Svizzera, con un grande borgo medioevale con 171 finestre a bovindo, e il Munot la fortezza del XVI secolo, posta su un colle, che domina la città. Ogni sera alle nove rintocca il Glöggli, la campana della torre. La parte vecchia della città accoglie palazzi di epoca rinascimentale, decorati usi muri esterni con affreschi e sculture. Inoltre la città è sede, tra l'altro, della fabbrica dei pregiati orologi IWC - International Watch Company.

Dalla città con il treno si raggiungono le suggestive Cascate del Reno, le più grandi d'Europa con un'ampiezza di 150 metri e un'altezza di 23 metri, da casa Wörth che ospita un ristorante e un negozio, partono piccoli battelli che vanno fin sotto la cascata, è un'esperienza emozionante sentire gli spruzzi dell'acqua ad una distanza così ravvicinata.

Anche l'enogastronomia del lago di Costanza e di tutto il suo territorio che comprende tre Paesi (Svizzera, Germania ed Austria), è degna di nota.

Sciaffusa è circondata da vigneti coltivati a Blauburgunder (Pinot Nero) e Müller-Thurgau. Grazie a vecchi manoscritti dei romani, esperti di viticoltura, monaci e monache scoprirono la viticoltura e la promossero. Oggi questa è la più grande zona vitivinicola della Svizzera tedesca. Vini freschi e fruttati da abbinare al pesce del lago come il lavarello o il luccioperca.

Ma anche la birra è presente con ben 23 birrifici situati nell'entroterra. In stagione poi si possono assaggiare ciliegie, mele, prugne e le famose pere Williams.

Dal ristorante stellato, all'osteria più modesta troverete sempre piatti molto gustosi.

La mia visita al Lago di Costanza è durata solo due giorni, ma ha ancora tanto da offrire e mi riprometto di farlo presto in un prossimo viaggio.

Info: www.bodensee.eu

Ti può interessare anche: Un assaggio del Lago di Costanza (prima parte)

San Gallo, oltre i pizzi c'è di più

Ultimo aggiornamento Giovedì 24 Agosto 2017 12:04

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna