Urban Homy: il nuovo concept di ospitalità

Trieste è conosciuta per la bora, per il caffè, per la Barcolana ed ora lo sarà anche per Urban Homy.

 

 

Urban Homy non è né hotel, né residence, ma è un nuovo concetto di ospitalità, come dice il claim “sentirsi a casa”, ed è questa la mission del gruppo, far sentire gli ospiti come a casa propria, ma con tutti i comfort e i servizi di un hotel a quattro stelle. Dopo le aperture di Gorizia e Lubiana, Urban Homy ha inaugurato a dicembre 2016 la prima struttura a Trieste, Suite Saba 6, seguita a giugno 2017 da Suite Filzi 15, entrambi accoglienti ed eleganti.

La prima si trova in Corso Saba 6, all’ultimo piano della storica Casa Sordina, con soffitti con travi a vista, ed è composta da quattro appartamenti – suite, progettati ed arredati dall’architetto lubianese Tinka Prekovic, che ha decorato le pareti e creato degli originali specchi, vere opere d’arte. Tutti gli arredi, i particolari armadi “aperti”, le lampade, i tavoli e i comodini, sono stati realizzati artigianalmente dall’artista sloveno Tomaž Celigoj. Una delle quattro suite è duplex.

Le struttura Suite Filzi 15, invece è ubicata nell’omonima via ed è composta da 5 appartementi-suite, di cui uno con balcone dal quale da un lato si intravede il mare (le Rive di Trieste e piazza Unità d’Italia sono a cinque minuti a piedi), mentre dall’altro uno scorcio della Chiesa Serbo – Ortodossa, uno dei più bei simboli della Trieste multiculturale. Anche queste suite sono state progettate dall’architetto Tinka Prekovic, che ha disegnato ancora altri originali specchi per arredarle, oltre ai mobili di design realizzati sempre a mano da Tomaž Celigoj.

Lo stile moderno si fonde con l’antico, rispettando l’aspetto storico dei palazzi attraverso il fascino degli stucchi, le altezze dei soffitti, i pavimenti in parquet e le porte – doppie. Ogni appartamento è dotato di una macchina per il caffè, con capsule con la speciale “miscela Filzi” di Trieste Caffè, letti king-size con comodi materassi, biancheria di cotone di altissima qualità, piumoni anallergici, raffinati cuscini di velluto, tv a schermo piatto di grandi dimensioni e riscaldamento/climatizzazione regolati con termostato autonomo.

Inoltre gli ospiti hanno a disposizione un check-in personalizzato, culle, Wi-Fi gratuito in tutte le strutture, un servizio di personal shopper, cene in barca organizzate su richiesta, oltre a speciali degustazioni, prenotazione ristoranti o qualsiasi altra cosa possa rendere felice il turista. Alle suite si accede attraverso la key-card. Gli ospiti abituali possono mantenere la propria key-card che viene attivata da remoto di volta in volta così da non dover rifare il check-in.

Sono benvenuti anche gli amici a quattro zampe, a loro è dedicato un cuscino XL per la nanna, salviettine e traversine, ciotole per cibo ed acqua e biscottini di benvenuto. La reception è in una sede distaccata per consentire il massimo della privacy, ma il personale è sempre disponibile.

Una curiosità: lo staff è tutto al femminile ed è in grado di parlare ben 12 lingue (italiano, inglese, tedesco, sloveno, serbo, croato, bosniaco, russo, portoghese, spagnolo, francese, arabo).

Per quanto riguarda la prima colazione, si può consumare in due bar convenzionati (Rex cafè Gourmet o Giornale & Caffè) con uno sconto del 10% oppure al prezzo di 6. 50 euro a persona per la colazione dolce o 12 euro quella continentale, presentando un buono con il timbro rosso UH. I più pigri possono farsela portare in camera, in un orario che varia dalle ore 7.30 alle 10.30, indicando l’ora preferita e compilando un modulo preposto e avvisando lo staff di Urban Homy il giorno prima.

Ultimo aggiornamento Martedì 06 Febbraio 2018 08:26

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna